"Tasting Beauty" Slam Productions (UK)

                                 "D'istante 3" Slam Production (UK)

                                "Live At The Metropolitan Room Nyc"


"Tre piccole gemme nascoste, a maggior ragione da segnalare e da non perdere" Neri Pollastri Musica Jazz Ottobre 2015


                               "D'ISTANTE3" Slam Productions (UK)

 

"This trio combines forces with solid results.. A rarity for most free music." B. GALLANTER - DOWNTOWN MUSIC GALLERY (NEW YORK)

« Belle chimie entre les trois....  Recommandé » Francois COUTURE - Monsieur Délire (Canada)

"By the final selection the three have managed to forge inimitable sequences, which can call on the characteristics of other musics while maintaining an interface strictly the bandís own." THE NEW YORK CITY JAZZ RECORD

"AMONG THE WAVES OF LIGHT" (Dodicilune)

"Un lavoro superlativo questo "Among the Waves of Light" dell'ottimo chitarrista Giancarlo Mazzù... la freschezza delle composizioni e la particolare cura sia nei suoni che nella registrazione fanno senza dubbio di questo Cd una delle più interessanti novità discografiche dell'anno" A. Carabelli  JAZZITALIA

 

"Si tratta di un lavoro di atmosfera tradizionale, attento negli arrangiamenti ed assai articolato nelle composizioni, nelle quali confluiscono idee originali e che si prestano a preziosi assolo sia della chitarra del leader, sia del piano di Bonafede" N. Pollastri ALL ABOUT JAZZ

 

"Each track is unique, but tonally and emotionall similar, with a reflective, richly textured theme" robertaonthearts.com (NEW YORK)

 

"Giancarlo Mazzù… strumentista capace di delicatezze degne dei migliori interpreti… ha un suo stile godibilissimo"… Sergio SPADA  SUONO

 

"SEVEN TALES ABOUT STANDARDS Vol. 2" (Splasc(H) Records) 
ONE of THE BEST CD's of 2009 ALL ABOUT JAZZ

"I was occasionally reminded of Jimmy Rowles and Joe Pass, but these players are outstandingly adventurous, intertwining yet never overriding one another" CADENCE Jazz Magazine USA

 

"è un lavoro di rara finezza e intelligenza, dialogico e sofisticato, nel quale i brani vengono esplorati e cesellati, trasfigurati e ricomposti … in un piacere continuo per l’orecchio e per la mente" ALL ABOUT JAZZ

 

"è un disco dal clima intimo. E il gioco di scambi e rilanci tra i due musicisti risulta davvero assai godibile" Piacentino MUSICA JAZZ

 

 "El guitarrista Giancarlo Mazzù y el pianista Luciano Troja han … abordado a los standards, que para algunos son intocables e inmaculados, con una sorprendente, atractiva y exquisita combinaciòn de respeto e ironia" M. Morales “El Intruso” (ARGENTINA)

 


                                                             "PURE LANDSCAPES" (Dodicilune)

 

"Dotato di una tecnica sopraffina e di una assoluta padronanza dello strumento" L. Labrini JAZZCONVENTION

 

"musicista che già negli anni scorsi si è proposto come uno dei più interessanti chitarristi italiani. … questo Cd conferma la straordinaria poliedricità di Mazzù". D. D’A JAZZ MAGAZINE

 

"splendidi momenti come "Sunday Morning" o "Nubes Sobra el Mar"… un lavoro per sola chitarra che non ha momenti di stanca, né passaggi solipsistici…certo imperdibile per gli amanti della chitarra". N. Pollastri ALL ABOUT JAZZ

 

"In questo cd, tutto di sue composizioni (Mazzù) mostra una tecnica sopraffina, un suono pulitissimo, un gusto compositivo di grande livello. Fra i dodici brani proposti è davvero difficile indicare delle preferenze, dato l’alto livello compositivo ed esecutivo di ogni brano" E. FUGALDI JAZZITALIA.net

 

"Musicista dal ricco bagaglio di esperienze e curiosità … il calabrese Mazzù … in Pure Landscapes è come se volesse fare il punto della propria musica … quel che conta è il linguaggio, senz'altro fine e comunicativo, e non dimentico del jazz". G. M. MALETTO "MUSICA JAZZ"

 

"Mazzù… s'impegna in un intimo colloquio con se stesso, esplorando le infinite possibilità espressive che riposano tra le sei corde in attesa di essere risvegliate da dita esperte". R. DE VIRTIS "JAZZiT"

 

"Una raccolta di composizioni originali per chitarra acustica, sintesi di passioni, visioni, vissuto, aspetti più intimi del rapporto con la sei corde del polistrumentista calabrese, capace di squarci d’energia e ricami dolenti, panacea contro l’odierna volgarità sonora" E. VITA "Gazzetta del Sud"

 

"Algo màs de 47 minutos notables, cautivantes, magnéticos, pletòricos, de bellezza y lirismo. Debo aver memoria para recordar un àlbum de solo guitarra, con musica original que me haya impactado tanto come éste" MARSELO MORALES "El Intruso Magazine de Otra Musica" (ARGENTINA)

 

"MANNAHATTA" (Splasc(H) Records)

"an especially adventuresome and engaging set of free improves with a distinctive and almost programmatic focus" Cadence Jazz Magazine (USA)

 

" un affascinante multi-culturale Melting Pot di grande originalità". T. Bocher JAZZ PODIUM (Germany)

 

 "Un àlbum exquisito, atractivo, intelligente, arriesgado, con un gran espacio para la libre improvisaciòn, sin egos desmedidos, con un trabajo instrumental sin fisuras y con la convicciòn de que estamos frente a un verdadero cuarteto, con cuatro individualidades que se preocupan por poner lo mejor de sì para que el resultado final supere con creces la sumatoria de las partes" El INTRUSO Magazine (ARGENTINA)

 

 

 

"SEVEN TALES ABOUT STANDARDS" (Splasc(H) Records)

FAVORITE TEN CDs 2006 "El Intruso Magazine de Otra Musica" (ARGENTINA)

"Mazzù and Troja approach in these tunes is a delight …imagine Herb Ellis duetting with George Russell … like a Third Stream reworking of Undercurrent" NATE DORWARD "CADENCE" JAZZ MAGAZINE (USA)

 

"Mazzù throws in a bit of ragtime or Spanish guitar now and then, but he never clashes with Troja’s jazz stylings. Despite having just two players, this CD is sometimes relaxed and sometimes fast paced. It is an interesting recording worth checking out." DAVE HOWELL “Rambles.net A Cultural Arts Magazine USA”


"No se trata de dos virtuosos en tren de demostrar lo que pueden tocar.
Se conocen, se complementan, se divierten...icomo yo! Impactante version!" "El Intruso Magazine Otra Musica" (ARGENTINA)


"Un piacevolissimo disco Jazz, da suggerire ai cultori dei dialoghi, dei grandi incontri, degli intrecci raffinati ma travolgenti".
DONATO ZOPPO MovimentiProg

 



"TARANTA'S CIRCLES" (Splasc(H) Records)

-
CRITIC'S CHOICE TOP TEN LIST 2006 "CADENCE" JAZZ MAGAZINE USA
- ONE of THE BEST CD's of 2006 ALL ABOUT JAZZ

 

"This is a fascinating and absorbing CD, which should appeal to listeners of jazz and world music" "RAMBLES A Cultural Arts Magazine" USA

 

"They create (as Django did in the '30s) something new and fresh, but that clearly remains Jazz" PHILLIP McNALLY "CADENCE" JAZZ MAGAZINE USA


"El interes permanece a lo largo de todo el CD con algunos momentos decididamente sublimes y haciendo que uno se pregunte desde cuando me gusta la tarantela?"
M. MORALES "El Intruso Magazine" (ARGENTINA)


"Una bella conferma per una delle più interessanti formazioni di musica contaminata del nostro paese" NERI POLLASTRI ALL ABOUT JAZZ ITALIA


"UNO" (Ethnoworld)

"...in evidenza soprattutto il polistrumentista Giancarlo Mazzù totalmente immerso nel suo cosmo orchestrale" ANGELO ABBONANTE JAZZ CONVENTION
"...il gruppo ci prende per mano... e ci fa visitare i luoghi del "suono" e cicerone migliore non potrebbe essere che Giancarlo Mazzù, attraverso le sue percussioni e gli antichi strumenti che ha raccolto in ogni parte del mondo" JAZZIT
"Mahanada, ovvero una fusione libera e istantanea di temi e suggestioni..." ALL ABOUT JAZZ


"ISOLOGOS" (Ethnoworld)

"Un piccolo gioiello di casa nostra, una delle migliori produzioni di questo 2004. DONATO ZOPPO MovimentiProg 


 
 Giancarlo Mazzù
  Site Map